Indietro

La norma anti risciò passa al Senato

Lo ha annunciato il sindaco di Firenze Dario Nardella su Facebook. Stretta in arrivo su velocipedi e mezzi elettrici per i turisti in centro storico

FIRENZE — Dopo lo stop alle aperture dei nuovi ristoranti, arriva anche la stangata sui risciò elettrici e sui velocipedi a pedali per il trasporto dei turisti tra i monumenti del centro di Firenze. Quello che accadrà, probabilmente, sarà l'introduzione di nuove regole per limitarne il numero. 

Per il momento è stato il sindaco di Firenze ad annunciare il via libera del Senato: "Grazie ad una nostra battaglia supportata dal ministro Franceschini è passata in Senato una norma preparata per regolare l'uso dei risciò elettrici e dei velocipedi turistici nelle città d'arte, finalmente! Appena entrerà in vigore noi sindaci potremo limitare tutti quei mezzi che invadono le nostre strade del centro per portare in giro i turisti... È un altro concreto piccolo passo avanti per rendere il centro storico più vivibile". 

Era stata proprio l'ultima visita del ministro dei Beni Culturali nel capoluogo toscano l'occasione per discutere le nuove regole in materia di risciò. In quell'occasione, tra l'altro, sindaco e ministro avevano fatto una passeggiata in centro per vedere con i propri occhi le condizioni del centro storico fiorentino.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it