Indietro

Addio a Valentina Cortese, amica di Zeffirelli

L'attrice si è spenta a 96 anni nella sua casa di Milano. Alla Fondazione Zeffirelli le testimonianze del sodalizio con il regista fiorentino

FIRENZE — Il mondo del cinema e della cultura tutta piangono la scomparsa di Valentina Cortese. L'attrice, nata il 1 gennaio 1923, si è spenta nella casa dove viveva a Milano. Era considerata l'ultima grande diva del dopoguerra e nella sua carriera ha lavorato con i più grandi registi. Tra i ruoli da lei interpretati si ricordano quello nel film "La cena delle beffe" di Alessandro Blasetti, ne 'La contessa scalza' con Ava Gardner ed Humphrey Bogart. E ancora in "Effetto notte" di Francois Truffaut che le è valso la nomination all'Oscar.

La sua scomparsa arriva a poche settimane da quella di Franco Zeffirelli, morto lo scorso 15 giugno, con cui ha a lungo lavorato. Del loro sodalizio artistico restano importanti testimonianze nella Fondazione Zeffirelli di Firenze. 

In una nota il figlio di Franco Zeffirelli e vicepresidente della Fondazione, la ricorda così: "Per me era la Signora del teatro, probabilmente l’unica grande diva italiana. Memorabili ricordi sono le sue interpretazioni ne "Il giardino dei ciliegi" diretta da Giorgio Strehler, "Tanto tempo fa" diretta da Luchino Visconti, "Maria Stuarda" diretta da Franco Zeffirelli; poi ci sono i film, come "Effetto notte" di François Truffaut, che le valse la candidatura all’Oscar, e deliziose presenze sia nel film "Fratello Sole sorella Luna", sia nel "Gesù di Nazareth", nel ruolo di Erodiade, in entrambi i casi diretta da Franco Zeffirelli. È un’altra grande perdita per il mondo del cinema e del teatro".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it