Indietro

Firenze festeggia la Fontana di Nettuno

Dopo due anni di lavori è tornata visibile al pubblico la fontana progettata da Bartolomeo Ammannati. Restauro finanziato dalla maison Ferragamo

FIRENZE — Dopo due anni di restauro fiorentini e turisti possono di nuovo godersi la cinquecentesca Fontana del Nettuno di piazza della Signoria, resa nuovamente trionfale dai maestosi giochi d’acqua che, per la prima volta, ricalcano gli scenari immaginati e voluti da Bartolomeo Ammannati, l'architetto che la progettò.

Il restauro di uno dei monumenti più noti e amati di Firenze - che viene presentato nell’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla nascita di Cosimo I, committente dell’opera, e Caterina de’ Medici - è costato 1,5 milioni di euro, donati dalla maison Salvatore Ferragamo tramite Art Bonus.

I lavori, suddivisi in tre lotti, sono iniziati nel febbraio 2017 e inizialmente hanno celato alla vista la statua Nettuno, meglio conosciuto come il ‘Biancone’, consentendo tuttavia visite guidate al cantiere in un percorso protetto che ha permesso a circa 2.000 persone di 90 nazionalità di apprezzare le varie fasi di lavoro. Tra le peculiarità dei lavori, il rifacimento completo dell’impianto idrico, più volte rotto o rimesso in funzione con risultati deludenti, tanto che solo adesso può essere considerato pienamente corrispondente all'idea originaria di Ammannati.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it