Indietro

Un teatro di luce nel ricordo del '68

Quinta edizione del 'Chiostro delle geometrie' organizzata dalla compagnia Krypton e dalla facoltà di Architettura nel complesso di Santa Verdiana

FIRENZE — L'invito rivolto dal regista Giancarlo Cauteruccio è a "mettere dei fiori nelle vostre visioni", variazione sul tema della celebre canzone dei Giganti "Mettete dei fiori nei vostri cannoni" che anticipò di un anno l'ondata giovanile del 68. Questo il tema dell'edizione 2018 del 'Chiostro delle geometrie", la rassegna organizzata dal Teatro Studio Krypton e dalla facoltà di architettura dell''Ateneo fiorentino arrivata alla sua quinta edizione. 

In apertura ci sarà l'installazione 'immersiva' nella chiesa di Santa Verdiana ''Architettura di luce''. Tra le altre iniziative in programma, quelle di Cesare Pergola che restituirà ''La deposizione'' di Caravaggio in 3D. Poi proseguirà idealmente il lavoro su Brunelleschi dello scorso anno, quando le linee architettoniche furono 'disegnate' sulla facciata dell'ospedale degli innocenti, con la drammaturgia ''Un uomo nel futuro''.

Sul fronte musicale si svolgerà il concerto ''Voce allo spazio/Spazio alla voce'' e la performance ''Deserto''. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it