Indietro

Scoperta la raffigurazione più antica di Venezia

L'antico disegno è stato rinvenuto in un manoscritto delle Biblioteca Nazionale di Firenze. L'opera è attribuita al pellegrino Niccolò da Poggibonsi

FIRENZE — La raffigurazione disegnata più antica di Venezia è stata ritrovata dalla ricercatrice Sandra Toffolo in un manoscritto del 1350 custodito nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Il disegno è contenuto in un manoscritto che contiene il resoconto di viaggio di Niccolò da Poggibonsi, un pellegrino che si recò a Gerusalemme tra il 1346 e il 1350.

L'opera fu scritta e disegnata poco dopo il suo rientro a Siena. La scoperta è stata effettuata a maggio mentre Toffolo era impegnata nelle sue ricerche sulla rappresentazione di Venezia nel Rinascimento. L'annuncio del ritrovamento è stato dato dall'Università di Saint Andrews.

La ricercatrice avrebbe accertato che questo disegno è il più vecchio disegno esistente di Venezia. Di più antico esiste solo la mappa di fra' Paolino, realizzata attorno al 1330, ma non si conoscono vedute della Serenissima dello stesso periodo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it