Indietro

Torna a splendere la facciata nord del Duomo

Terminato il restauro di 1.200 metri quadri della facciata Nord del Duomo. Il precedente restauro fu realizzato negli anni '50 del secolo scorso

FIRENZE — E’ terminato il restauro, iniziato nell’aprile 2018, di 1.200 mq della facciata nord del Duomo di Firenze. Occorrerà ancora una settimana per finire lo smontaggio del cantiere. L’ultimo restauro effettuato su questa parte della Cattedrale, ad eccezione della celebre Porta della Mandorla che è stata restaurata tra il 2002 e il 2012, risale agli anni Cinquanta del Novecento. La facciata Nord della Cattedrale di Firenze è parte della costruzione originale dell’edificio costruito a partire dal 1296, sotto la direzione di Arnolfo di Cambio.

Prima dell’intervento odierno la facciata si presentava fortemente degradata negli elementi marmorei e ricoperta da uno strato scuro e di spessore variabile causato dai depositi atmosferici.

L’intervento di restauro, eseguito dalla ditta Leonardo srl su commissione dell’Opera di Santa Maria del Fiore, ha previsto operazioni di preconsolidamento, pulitura, consolidamento, rimozione di stuccature non più idonee e rifacimento di nuove stuccature. Per la parte restante della facciata nord, tra cui la Porta dei Cornacchini, i lavori di restauro riprenderanno nel 2020.

Il restauro della parete nord della Cattedrale è parte del programma di manutenzione dei monumenti dell’Opera di Santa Maria del Fiore che prevede anche la pulitura e il restauro di tutte le facciate marmoree esterne per un totale di 40 mila metri quadrati di superficie. 

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it