Indietro

Un bonus per rimborsare la bolletta dell'acqua

Al via il bando per chiedere l'agevolazione economica destinata alle famiglie con Isee inferiore a 12mila euro. Le domande fino a ottobre

FIRENZE — L'obiettivo del bando è quello di agevolare le cosiddette 'utenze deboli' e le famiglie economicamente svantaggiate. A chi beneficerà della misura sarà concessa un’agevolazione, sotto forma di rimborso erogato direttamente come accredito nella bolletta riferita all’utenza interessata, pari ad un terzo dell'importo relativo al consumo idrico riferito all'anno 2016. 

Il tutto da considerare, spiega in una nota Palazzo Vecchio, al lordo di eventuali rimborsi o contributi assegnati nel corso dell'anno. Un esempio: a un utente che ha consumato acqua per 300 euro e ha ricevuto per l’anno 2016 un rimborso di 200 euro in bolletta, pagando quindi un importo netto di 100 euro, la percentuale sarà applicata all’importo lordo di 300 euro e non al netto di 100.

Questi i requisiti per fare domanda. Occorre essere cittadino italiano, dell’Unione Europea o cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante sul territorio nazionale; essere residente nel Comune di Firenze; essere intestatario del contratto di 'fornitura domestica residente' individuale del servizio idrico fatturata direttamente da Publiacqua SpA all’indirizzo di residenza al momento della domanda o, nel caso di utenze 'aggregate/condominiali', essere residente al momento della domanda presso l’indirizzo della fornitura. L'Isee ordinario del proprio nucleo familiare non deve poi superare i 12mila euro.

Il lasso di tempo utile per presentare la domanda va dal 31 agosto al 3 ottobre 2017. I modelli di domanda e tutte le informazioni sul sito del Comune di Firenze. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it