Indietro

Risparmio ed investimenti: gli orientamenti degli italiani in un'indagine SWG

Nelle decisioni finanziarie delle famiglie non manca la crescita d'attenzione verso forex e trading on line

. — Nonostante la consapevolezza che il futuro potrebbe comportare difficoltà economiche, non tutti gli italiani hanno acquisito la capacità di mettere a punto una pianificazione finanziaria robusta e in grado di regalare la tranquillità economica.

L'argomento è stato oggetto di un'indagine realizzata da SWG grazie ad un metodo misto che ha coinvolto un campione di 1000 persone, di età compresa fra i 35 e i 70 anni, responsabili o corresponsabili delle decisioni finanziarie delle famiglie.

Dalla lettura dello studio – come si legge nel comunicato stampa di presentazione - emerge che "l'81% degli intervistati (con un picco dell'85% nella fascia di età 45-54 anni e dell'83% fra coloro che convivono con i loro figli) è consapevole del rischio che la pensione che ricevono o riceveranno possa non essere sufficiente a rispondere alle esigenze loro e delle loro famiglie in futuro".

E' ben il 78% degli intervistati a pensare che in futuro potrebbe trovarsi in difficoltà economiche, senza poter ottenere l'aiuto tangibile delle istituzioni, mentre tocca quota 86% il numero di coloro che temono di non poter essere un aiuto concreto per i propri figli, laddove avessero bisogno di denaro.

4 profili di risparmiatori

La ricerca mette a fuoco quattro diversi profili di risparmiatori, vediamoli nel dettaglio:

. i little beaver o formichine "che corrispondono al 57% del totale, che reagiscono all'incertezza essendo molto attenti al risparmio e che tuttavia considerano i prodotti d'investimento qualcosa di complesso e rischioso. Se investono lo fanno nella prospettiva primaria di proteggere il futuro salvaguardando il capitale";

. gli easy touch, "38% del campione, sono poco propensi alla pianificazione finanziaria ed estranei al mondo degli investimenti, ritenuti troppo complessi";

. i trader "(17% del totale), dotati di una buona conoscenza del mondo degli investimenti finanziari, considerano invece i prodotti d'investimento il miglior modo di far fruttare e accrescere il capitale, e quindi una fonte di serenità per il futuro";

. e per finire gli sparing, "10% del totale, tendenzialmente giovani, ma che hanno già costituito una famiglia, sono molto attenti alla pianificazione e investono in prodotti finanziari puntando sia al rendimento che alla protezione del capitale, per garantirsi una vecchiaia serena e per poter sostenere i progetti futuri dei loro figli".

Consulenti finanziari e broker: figure sempre più ricercate dai risparmiatori

Per il 53% degli intervistati assume un ruolo fondamentale la figura del consulente finanziario, così come per chi ha abbandonato la strada dell'old style la scelta di fruire dell'aiuto di un broker.

Per chi ipotizza scelte meno tradizionali d'investimento Swissquote offre uno strumento di trading rapido e conveniente.

Un'occasione per cimentarsi con soluzioni alternative, facendo ricorso ad esempio ai CFD, o Contratti per differenza, uno strumento conveniente sul quale investire con oculatezza approfittando di movimenti sia rialzisti sia ribassisti per ottenere utili degni di nota.

Le nuove generazioni di risparmiatori per garantirsi utili futuri scelgono soluzioni d'investimento alternative come ad esempio il trading on line.

Per operare nel trading decidono di affidarsi alle cure di broker professionisti, che mettono a disposizione la loro competenza e strumenti di ultima generazione per insegnare ai trader ad investire da soli ed ottenere utili interessanti, senza compiere operazioni azzardate.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it