Indietro

Nella melograna di Botticelli l'anatomia del cuore

Nel dipinto "La Madonna della melograna", conservato nella Galleria degli Uffizi, l'artista avrebbe raffigurato nei dettagli l'anatomia dell'organo

FIRENZE — Uno studio del gruppo del chirurgo Davide Lazzeri, pubblicato su Interctive Cardiovascular and toracic surgery, rivela che Sandro Botticelli ha raffigurato nei dettagli l'anatomia di un cuore all'interno del frutto che dà il nome al famoso dipinto "La Madonna della melograna", conservato nella Galleria degli Uffizi.

Secondo lo studio di Lazzeri, esperto di medicina nell'arte, i setti del frutto e la disposizione dei semi corrispondono ai due atri del cuore, ai due ventricoli e al tronco polmonare principale.

"Anche la corona della melograna è separata in due parti per rappresentare la vena cava superiore e l'arco dell'aorta con le sue tre branche" ha dichiarato Lazzeri all'agenzia Ansa.

Studi precedenti a questo hanno ipotizzato che Botticelli abbia nascosto dettagli anatomici dei polmoni in altri dipinti celeberrimi come "La Primavera" e "La Nascita di Venere".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it