Indietro

Santa Croce, restauro per gli affreschi di Giotto

Negli ultimi anni l'Opificio delle pietre dure di Firenze ha svolto una indagine sulle condizioni dell'opera ravvisando alcune problematiche

FIRENZE —  Un nuovo restauro interesserà le Storie di San Francesco il dipinto di Giotto conservato nella Cappella Bardi della basilica di Santa Croce. L'opera sarà affidata all'Opificio delle pietre dure di Firenze e durerà tre anni per un costo di un milione di euro. Il progetto è stato presentato da Irene Sanesi, presidente dell'Opera di Santa Croce, Marco Ciatti, soprintendente dell'Opificio delle pietre dure ed Andrea Pessina, soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Firenze.

L'Opificio negli ultimi anni si è occupato di eseguire ricerche nelle cappelle Bardi e Peruzzi evidenziando problemi sull'intonaco. Adesso partirà una fase diagnostica che porterà al restauro conservativo che vedrà all'opera moderne strumentazioni opto-elettroniche.

Irene Sanesi, ha parlato di "evento unico" mentre Ciatti ha sottolineato la valenza dell'intervento, destinato a fare scuola nel mondo del restauro proprio perché legato ad un'opera e ad un luogo di grande valore e dal passato tormentato.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it