Indietro

Auto di notte nel giardino, ma salta la denuncia

Un passante ha assistito alle sgommate di una vettura all'interno di un'area verde del centro storico, ma non è riuscito a denunciare l'accaduto

FIRENZE — Hanno sfrecciato con l'auto a fari spenti all'interno di un giardino pubblico, un testimone avrebbe voluto denunciare l'episodio per individuare i responsabili ma gli agenti non hanno verbalizzato l'accaduto. Nella notte tra sabato e domenica un passante che transitava in piazza D'Azeglio ha assistito alla scena, prontamente segnalata al portavoce del Comitato di zona che oggi sbotta a causa del black out che sarebbe stato imposto al senso civico.

L'accaduto è stato riportato su Facebook in questi termini "Stanotte verso le 2 un'auto è entrata dentro il giardino ed ha iniziato il suo circuito sgommando e correndo" il ragazzo ed altri testimoni avrebbero preso parte della targa oltre a ricostruire alcune parti identificative del modello della vettura. "Ho già informato l'amministrazione comunale - ha spiegato Simone Scavullo, portavoce del Comitato - ma nelle prossime ore il ragazzo sporgerà regolare denuncia e come comitato vigileremo per saggiare la funzionalità della videosorveglianza" con l'auspicio di poter individuare i responsabili attraverso le telecamere.

A distanza di 48 ore però Scavullo si dichiara amareggiato e deluso "Il ragazzo ha chiamato i carabinieri - ha spiegato Scavullo - che hanno indicato quale ufficio competente la polizia municipale. La telefonata alla municipale è surreale - commenta il portavoce - e fortunatamente è registrata perché dopo aver spiegato l'episodio si è sentito dire di lasciar perdere. Mi domando, invece di incentivare per trovare i colpevoli, disincentivano nel denunciare? Fatica guardare le telecamere 15 minuti?".

Proprio in piazza D'Azeglio è previsto per settembre un incontro pubblico sulle "azioni di civismo" voluto dall'Assessore al Decoro, Alessia Bettini, per sensibilizzare i cittadini ad un maggiore rispetto dell'area pubblica.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it