Indietro

Detenuta sorpresa a rubare nelle ore di permesso

L'autorità giudiziaria le aveva concesso alcune ore di permesso per potersi assentare da casa ma non si è accorta che gli agenti la stavano pedinando

FIRENZE — Una giovane ha messo a segno un furto mentre si trovava in permesso dagli arresti domiciliari. L’episodio risale a ieri mattina quando in un ristorante del centro la polizia ha arrestato la donna di 38 anni, già nota per reati contro il patrimonio. 

Nel luglio scorso era finita agli arresti domiciliari, ma nonostante il provvedimento la 38enne era nuovamente finita nel mirino degli investigatori degli inquirenti che stavano indagando su alcuni furti compiuti all’interno di spogliatoi di esercizi commerciali e alberghi cittadini. Visionando le immagini della videosorveglianza di un albergo del centro storico, gli agenti avevano infatti riconosciuto l’arrestata, ritenuta responsabile del furto di un portafoglio con oltre 400 euro in contanti. 

Ieri i “Falchi” della Questura di Firenze l’hanno individuata e seguita dalla zona di viale Amendola. Il pedinamento è durato più di un’ora e si è alternato anche a bordo di mezzi di trasporto pubblico. Una volta scesa dall’autobus in via della Colonna, i suoi spostamenti sono stati monitorati; dopo aver visitato diversi luoghi tra i quali un albergo, la donna è entrata dentro un ristorante per poi riuscirne frettolosamente. Gli agenti dopo aver scoperto che da un armadietto degli spogliatoi del ristorante erano stati portati via una trentina di euro ed altri armadietti risultavano a soqquadro ha provveduto al fermo della donna.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it