Indietro

"Stadio, niente restyling, si torna alla Mercafir"

Dario Nardella

Esclusa la possibilità di abbattere le curve del Franchi. Il sindaco Dario Nardella: "Si può finire tutto in cinque anni"

FIRENZE — Il sindaco di Firenze Dario Nardella è tornato a parlare del nuovo stadio e del restyling del Franchi. Su quest'ultimo fronte, ha detto, l'abbattimento delle curve che vorrebbe la Fiorentina è escluso: "La soprintendenza è stata molto disponibile a prendere in considerazione ogni ipotesi di restyling dello stadio Franchi, abbiamo fatto incontri e sopralluoghi, tuttavia ho compreso in modo abbastanza chiaro che non vi sono le condizioni tecniche e giuridiche per autorizzare la demolizione delle curve, stante l'interesse culturale di uno stadio che è considerato un monumento nazionale". 

Conclusione, spiega ancora Nardella, "crescono sempre più le possibilità che il nuovo stadio si faccia alla Mercafir". E anche i tempi, secondo il sindaco sono quantificabili fin da ora: "Ci sono le condizioni per finire tutto in cinque anni". 

Il Comune, ha poi aggiunto il sindaco, "si farebbe comunque carico del restyling dello stadio progettato da Nervi". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it