Indietro

Simulano l'incidente per estorcere un risarcimento

Hanno tagliato la strada agli automobilisti dopo aver simulato un incidente stradale, a quel punto è scattata la richiesta di un risarcimento danni

SESTO FIORENTINO — Hanno tentato di mettere a segno la truffa dello specchietto, ma sono stati fermati e denunciati dai vigili urbani e dalla polizia.

L'episodio risale al pomeriggio di ieri quando una pattuglia della municipale di Sesto Fiorentino è intervenuta in via dell’Olmo dove una donna ed un giovane avevano tagliato la strada ad un’ignara automobilista accusandola di averla urtata durante un sorpasso. Si tratta di una donna campana di 63 anni e di un 15enne originario di Prato.

L'obiettivo sarebbe stato guadagnare un risarcimento per vie brevi davanti ad un sinistro stradale simulato. La vittima ha dichiarato agli agenti di aver sentito un forte rumore non appena sorpassata l’utilitaria e di essere stata inseguita fino a quando non è stata costretta a fermarsi. La donna ha detto che avrebbe chiamaato la polizia ed i due si sono allontanati, ma sono stati fermati dai vigili.

Negli stessi istanti presso il Commissariato di Sesto Fiorentino, si è presentata una persona che poco prima era stata vittima della stessa dinamica in via Vittorio Emanuele, a Calenzano. Mentre gli agenti della municipale hanno contestato alla 63enne la guida con patente revocata ed hanno sottoposto l’utilitaria a fermo amministrativo, la polizia ha denunciato la coppia per tentata truffa continuata in concorso.

I due rischiano una denuncia per violenza privata per aver volontariamente tagliato la strada ad entrambe le vittime alla guida dei veicoli, obbligandole ad arrestare la marcia contro la loro volontà.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it