Indietro

Vallina, cittadini in strada per il doppio ponte

Aspettano da anni l'infrastruttura di collegamento tra i comuni di Bagno a Ripoli e Fiesole che possa mettere in sicurezza la via di Rosano

FIRENZE — Gli abitanti di Vallina, la frazione del Comune di Bagno a Ripoli attraversata ogni giorno da migliaia di pendolari in automobile, si sono radunati in strada, questa mattina, per volantinare e chiedere una svolta sulla realizzazione dell'infrastruttura. Un doppio ponte per mettere in collegamento le due sponde dell'Arno ed al tempo stesso garantire maggiore sicurezza alla via di Rosano.

Striscioni alle finestre e volantini distribuiti ai tanti automobilisti in transito verso il capoluogo "Voi farete meno code. Noi respireremo meglio". Tra il confine di Firenze e il centro abitato di Pontassieve non ci sono ponti che consentano di passare da una riva all’altra e così da anni i cittadini sono in attesa di una infrastruttura che possa creare una connessione tra Firenze e la Valdisieve, il Casentino ed il Valdarno fiorentino.

Il procedimento di Via si è concluso nei giorni scorsi con la Regione Toscana che ha seguito la determina assunta dalla Conferenza dei Servizi del 27 marzo 2019.
I residenti nella frazione hanno esultato ma ora si domandano "quanto tempo ancora occorra prima della effettiva realizzazione dell’opera", con la richiesta che "venga messa in sicurezza la strada provinciale 34, tanto per i pedoni quanto per gli automobilisti".

Per l’infrastruttura denominata “variante dell’abitato di Vallina”, la Legge di Stabilità 2016 ha previsto una copertura finanziaria di 54,36 milioni di euro nell’ambito della “riclassificazione della SP 34 quale SS 67 con interventi di adeguamento”.

Cosa prevede il progetto. "Prevede il collegamento di Vallina con la località di Quintole, nel Comune di Fiesole, coinvolgendo inoltre i Comuni di Firenze e Pontassieve attualmente connessi da strade caratterizzate da un elevato transito veicolare. Il piano dell’opera, in considerazione della particolare sensibilità ambientale e paesaggistica del contesto di riferimento, è finalizzato a migliorare nella zona di interesse la sicurezza stradale, la qualità dell’aria, il rumore e la fluidità del traffico. Prevede un viadotto per l’attraversamento del fiume ed un sistema di tre rotatorie: due situate nel Comune di Bagno a Ripoli ed una nel Comune di Fiesole".

In prospettiva ci sono la realizzazione di un parco fluviale e di una ciclovia per rilanciare la conoscenza e la scoperta del fiume, ma ad oggi i residenti sono interessati al doppio ponte ed è per questo che hanno sensibilizzato l’opinione pubblica e sollecitato gli amministratori locali ed il governo nazionale.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it